Telecontrollo

  • Data di ultima modifica: 23.10.20
Centro telecontrollo di Ginosa

Per la gestione degli schemi idrici è necessario avvalersi di un sistema di telecontrollo. L'EIPLI ne gestisce due uno a Ginosa (TA) e l'altro a Lamalunga (BAT).
Entrambi presentano criticità relativamente allo stato di manutenzione e richiedono interventi di ripristino e messa in sicurezza.

Documenti e link

Centro di telecontrollo di Ginosa

Lungo il percorso sono dislocate 33 derivazioni

Ginosa

Descrizione

Dal Centro di Telecontrollo  e Telecomando è possibile monitorare ed eseguire manovre di regolazione delle portate sull’intero adduttore e sulle derivazioni. Lungo il percorso sono infatti dislocate n. 33 derivazioni oltre alla condotta San Giuliano, realizzata per addurre acqua anche alla diga di San Giuliano, in agro di Matera, e due vasche consortili.


Galleria immagini

Ginosa

Ginosa

Documenti e link

Opzioni di stampa:

Centro di telecontrollo Lamalunga

6 unità operative assicurano la presenza h/24

Lamalunga

Descrizione

A Lamalunga in agro di Minervino Murge (BAT) è ubicato il centro di telecontrollo dell’Adduttore Alto Ofanto, all’interno del quale è installato un computer con il software di telecontrollo per la gestione dei vari nodi idraulici (Tripartitore, opera di regolazione “torri”, Gaudiano, Loconia, Lamalunga, Cefalicchio, Vasca di calma).

In servizio presso il centro di telecontrollo ci sono n. 6 unità. operative che assicurano la presenza h/24.


Galleria immagini

Lamalunga

Lamalunga

Lamalunga

Lamalunga

Documenti e link

Opzioni di stampa:
X
Torna su